Cartata di resche - UIFPW08

giovedì 5 aprile 2012

Vorrei esser matto di te come i matti non sanno piu fare...

.. è la notte che lascia respiro dove si perde ragione
rimanendo per ore a passeggiar tra le stelle..
a vagar perdono contro mano distesi e ribelli
di inutili parole..
..forse sono solo di un'altro pianeta
perché non è solo d'emozioni che muoio.


UNDICIDUE

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Di notte le emozioni sembrano più dense, di notte
di notte nascono le melodie più intense, di notte

di notte un bacio vola verso l’infinito, di notte

....e il mio bacio vola verso te ......

Cristina Deboni ha detto...

Le tue poesie sono delicate e hanno un che di antico, antichi sentimenti ormai dimenticati. Bravo! ciao : ) Cri

silvia ha detto...

wow... Mi lasci sempre senza parole,mi piacerebbe passeggiare tra le stelle!Ciao a presto, vorrei potere essere piu' presente, ma al momento ho troppi impegni, buona Pasqua !!!!