Cartata di resche - UIFPW08

venerdì 26 febbraio 2016

Non indosso nulla quando amo

Torno a scrivere a fumare a sentire il fruscio del mare
dietro note di un pianoforte in riva da amare
dai capelli al vento dalla semplicità sorprendente
torno a scrivere senza guardare senza mentire quando finirà
quando tutto svanirà  non so quello che ti voglio dire
cosa ci sarà ad occhi chiusi so di non sbagliare.
Mi dicevi allora dell'aurora di me del nulla che non mi fa parlare
AVMpress 2016 © Riservato ogni diritto e utilizzo

4 commenti:

angeloblu ha detto...

Grazie per il saluto ed io sono contenta di essere tornata, le tue poesie allietano sempre la giornata, buongiorno!

silvia de angelis ha detto...

.....sempre saggio e coinvolgente "quel fruscio di mare"....
Buongiorno Mau,silvia

G ha detto...

Non ho mai capito quanta verità ci fosse nel titolo del tuo post.
Grazie, caro Maurizio!
Un abbraccio

Riyueren ha detto...

Neppure io.Vado,vivo e amo sempre ad anima nuda.Bel post,caro Maurizio.