Cartata di resche - UIFPW08

venerdì 5 giugno 2020

TRE

Puoi dirmi cio che vuoi
ma non puoi far di me cio che puoi
perche io.. io voglio di piu.
AVMpress 2020 © Riservato ogni diritto e utilizzo

5 commenti:

LaDama Bianca ha detto...

Tentativi di plagio...malriuscito :D

Sciarada ha detto...

Semplicemente sublime.
Ti abbraccio amico mio!

UIFPW08 ha detto...

Non ho il piacere du copiare nessuno, ti chiedo scusa
ma scrivo cio che penso, nulla di piu.
M.

Vivì ha detto...

Molto belli questi versi...un saluto.

LaDama Bianca ha detto...

Noo :D non intendevo che il plagio fosse il tuo.
Mi riferisco alla persona di cui parli nella poesia. Quel "puoi dirmi ciò che vuoi ma non puoi fare di me ciò che puoi" mi fa pensare ad un uomo o una donna che subiscono un tentativo di plagio da parte della persona con cui stanno, ma che questo tentativo sia, per l'appunto, mal riuscito. Perché questa persona ascolta ma poi agisce di testa propria.
Mi spiace per il malinteso, buona serata.