Cartata di resche - UIFPW08

sabato 22 febbraio 2020

Forse

Parlero' con te, forse
si parlerò con te  forse
suonerò la chirarra forse
lasciandomi quell'aria di inutile orchestrale
metterò su quel vestito quello da festa
per sentirti dir che sono come il mare
quel mare che aspetta un fiore da amare
nel silenzio.
Forse c'è ancora una speranza
ma fa buio ancora troppo presto.
AVMpress 2020 © Riservato ogni diritto e utilizzo

venerdì 21 febbraio 2020

Imagine Dragons - Birds

Ph. Treparole


Ti vorrei...

Vorrei te in un bacio senza fine..
in un bacio color ocra da fermare il tempo,
quando sento te tra le mie mani
quando vedo i tuoi occhi incrociare in un bacio i miei occhi
Vorrei te oltre l'infinito
li dove non arrivo che con te.

Sono felice di sentire il profumo delle tue parole 
sono felice di ascoltare i tuoi passi 
ma sono cieco di quella luce che non vedo.  
Ho dipinto i miei giorni seguendo il tuo sorriso perso nell'anima 
so che mi troverò alla curva del fiume 
ma avrò sono la forza di continuare a sognare la Luna.
Quella luna che nuda lascia sempre il segno.

AVMpress 2020 © Riservato ogni diritto e utilizzo

Il messaggio trasmesso può contenere informazioni di carattere confidenziale rivolte esclusivamente al destinatario. 
Ne è vietato l'uso, la diffusione, la distribuzione o la riproduzione da parte di altre persone e/o entità diverse da quelle specificate. 
Nel caso aveste ricevuto questo messaggio per errore, siete pregati di segnalarlo immediatamente al mittente 
e cancellare quanto ricevuto. Grazie

giovedì 20 febbraio 2020

Ph. Genova Est


Avviso poco importante

E' vero poi non riveste di importanza migliore
con i bottoni a doppio petto gonna camicetta  e rossetto
forse con i capelli racchiusi in un berretto
o un tacco otto con cerniera e merletto
devo trovare il tempo racchiuso in un sorriso
tra le cinque e le otto ricordandomi ciò  he non ho detto.
AVMpress 2020 © Riservato ogni diritto e utilizzo

mercoledì 19 febbraio 2020

Ph. Maremosso


Deixo suas palavras em silèncio

A porta entreaberta denunciava o que estaria por vir.
Tocou lentamente nos mamilos,
deixando os dedos anelar e médio contornarem a aureola dos seios.
Era um costume antigo.
Desnuda diante de si mesma, ela sentia-se bem.
Enquanto tocava-se imaginando não imaginar nada,
absorvia uma cumplicidade divina emanada pelo silêncio.
Mas a porta rangeu.
O vento estragara a possibilidade de um deleite ainda mais profundo na frente do espelho.
Os pêlos arrepiados pelo auto prazer reverenciavam,
aos poucos, a pele sedosa que protegiam.
Laura fechou a porta e a trancou pelo lado de dentro.
A calcinha vermelha estava bem confortável.
Os detalhes em miçangas e um bordado especial
nas extremidades do tecido davam um toque de requinte ao que se bastava.
Quel che non dici.
UNDICIDUE

martedì 18 febbraio 2020

Ph. Bird


L'altra metà del cielo vicino i tuoi occhi

Compresi il tuo silenzio al mio silenzio..
compresi quanto distante era quell'era di te
che sapeva di libertà, di semplicità di fragilità ..
compresi che il mondo, anche contromano,
andava sempre per metà
perche aveva i tuoi occhi pieni di felicità.

AVMpress 2020 © Riservato ogni diritto e utilizzo

lunedì 17 febbraio 2020

Ph. L'ombra


Si vive solo una volta

Perché lasciar alla coscienza spazio
se di virtù ne abbiamo musei.
Forse ci troviamo liberi di saper decidere
ma solo entro mondi di relativa volontà e bellezza
a cui non possiamo dire di no.
E allora sognamo, giochiamo e lasciamo agli aquiloni che le parole volino per noi
Più alte delle sensazioni cui atteniamo affidando al vento emozioni infinite senza perché.
Sei convita di saper volare se lo sai fare non star li ancora ad aspettare  
AVMpress 2020 © Riservato ogni diritto e utilizzo

domenica 16 febbraio 2020

KAZKA — ПЛАКАЛА

Mi mancherai.

Non attraversare quello specchio che luce non ha.
Ha colori diversi dai miei che nascono e muoiono il tempo di  un sorriso.
E se non riesco a dormire non è  perché è giovane la notte
O  la pioggia colorera' il mio viso
Ma perche non bastano più i sogni per crederci ancora davvero.
Tu che sai leggere l'anima comprendi il mondo nel mio silenzio
Rubami quel che vuoi se puoi, ma lasciami il piacere di soffrire.
AVMpress 2020 © Riservato ogni diritto e utilizzo

sabato 15 febbraio 2020

Ph, L'altra parte del cielo


10 febbraio 2010 14.42

Un giorno mi incontrò un amico e vedendomi infuriato disse "Maurizio, ascoltami: non ti arrabbiare. E' tutto inutile, tanto il mondo un giorno non ti ricorderà neppure." Ma io avvilito esposi i miei errori e lui rendendo grazie aggiunse " se capisci, le cose sono per quanto siano giuste; se non le capisci, sono per quanto siano giuste.
Il mio abbraccio.

10 febbraio 2010 14.42

venerdì 14 febbraio 2020

Ph. Tredici


Il rapido per Napoli

Andavo per la vita a cercar perdono
mi dispersi nel mare della ragione dove calma non seppi trovare
dove vele al vento lasciai andare e m'abbandonai a Dio per pregare..
Ne ebbi forza e tra le intemperie riuscii a sognare
a specchiarmi nel tuo mare dove il cielo riflette i tuoi occhi
e di memorie non ho pescato invano
ho atteso te all'orizzonte.. ogni alba che tra le onde ancora continuo a sperare
che le tempeste lascino te da raccontare,
ed io, ancora a morire.. 
UNDICIDUE

giovedì 13 febbraio 2020

222


Sono la notte tu il buio

Non ho specchi per guardarmi dentro
ne ho piu parole.
Ho capito poi il dolore quel fumo d'un amore
i colori non hanno piu il colore del tuo sorriso
non ho occhi per non vederti
ma nuvole di sole solo per te.
sono la notte tu il buio,
AVMpress 2020 © Riservato ogni diritto e utilizzo

mercoledì 12 febbraio 2020

Ph. Red Passion


Dove sei oltre il confine

Cosa credi che non abbia lottato a denti stretti?
Credi che ti abbia mai dimenticato?
Credi che non abbia mai pensato
che sarebbe stato bello se tu fossi stato...?
Tu che ci sei sempre stato.
Tu che mai ti sei arreso, nonostante me.
Credi che non abbia rimpianti?
Credi che i rimorsi mi accompagnino?
Credi che mi sia dimenticata di lui?
No, io non dimentico mai di nessuno.
Vorrei che la tua anima fosse la sua, sai?
Guardami io fuggo per non scappare.
Guardami io ti sento forte.
Guardami mi sono rialzata anche stavolta e da sola.
Nonostante le ferite aperte, nonostante la rabbia.
Eccomi sono qua.
E se ho sognato un pò perdonami...
ho pensato di saperlo fare a modo mio.
Ma sognare mi piace, anche se chi vola non torna quasi mai...
e a volte sono spaventata a morte perchè magari fuggirà  e mi farà male...
non ci sono spiegazioni...
sono solo occhi, parole e cuore.
UNDICIDUE

martedì 11 febbraio 2020

Ph. Parole e nuvole


Il lato opposto dell'acqua

Non chiedermi di più
Non ho che quel poco di immenso che serve per me
Tu.
AVMpress 2020 © Riservato ogni diritto e utilizzo

lunedì 10 febbraio 2020

Ph. Quel mare che non ti aspetti


Quel che resta di un soffio di sole

Adesso che lo sai non nasconderai ne chiederai
amerai.
Poi magari ti chiederai se sia stata un debolezza
o uno sbaglio o chissa  mai e non dimenticherai
cio che il cuore ricordera dell'amore.
..dovresti sentirtelo dire piu spesso una domenica tra le cinque e le otto.
AVMpress 2020 © Riservato ogni diritto e utilizzo

sabato 8 febbraio 2020

Ph. Il silenzio uccide


Vuoi la verità..chieditela.

Ti sei chiesta dove sei stata in questi anni
ti sei chiesta cosa hai fatto in questi anni
ti sei mai chiesta perchè la vita andava solo in un senso
e donavi solo la parte di cielo per trovare la mia mano.
Dove sei stata quando la strada si faceva in salita
e stavi li a giocare e sorridere a scherzare con gli amici della vita
dove sei stata quando le ferite bruciavano e tutto girava attorno
aspettando le ore e il tuo ritorno.
Hai mai pensato a quanti inganni, a quante bugie
quante disattenzioni quanti affanni
a quando il rispetto ero solo un difetto
a quando cio che bastava, non ti bastava mai.tra tavoli liquori e guai .

Hai mai pensato a cio che hai avuto, a cio che hai dato
a cio che solo il cuore puo' averti regalato.
Quante falsità hai detto e quante ne hai cancellate per farti poi le risate.
Hai mai pensato quanti guai hai superato quante mete hai raggiunto e quanti sorrisi da matti hai regalato quante preghiere hai recitato quante faccie hai cambiato quante bugie hai donato
quante felicità hai colmato quanti segreti hai cancellato ...
Dove eri quando l'impossibile era presente e la tua mente era assente perche' non te ne fregava niente.
Dove eri quando nascondevi le parole per evitare guai ed emozioni, quando nascondevi gli amori per rappresentarne dolori e chi ancora spera che la notte sia sincera
dove eri se non a cercar di toglierti cio che avevi in testa usando la vendetta senza fretta
dove eri se non a far cio che volevi, a sciegliere i silenzi alle ragioni ed aspettare l'alba per nuove emozioni.
Dove eri a piangere se non lontano distante tra le parole di chi sempre ti ha dato la mano.
Dove il tuo tempo non bastava mai e il mio era sempre vicino ai guai..dove eri?
Io, sono stato sempre qui: e tu, adesso, vuoi la verità..

Chieditela.
Dove eri - AVMpress 2017 © Riservato ogni diritto e utilizzo

venerdì 7 febbraio 2020

Gio Evan | Volevano insegnarmi

Ph. Misoprabha


Il peso dell'aria

Non ha senso, no, non ha senso.
Mi piaci sempre, cosi
solo cosi .. semplice, come sei,
per cio che dai, con l'amicizia che puoi:
tutto il resto..
tutto il resto, non ha senso.
AVMpress 2020 © Riservato ogni diritto e utilizzo

giovedì 6 febbraio 2020

Ph. L'ombra


Ti dico..parlami d'amore.

..ti dico che amo la vita come fai tu,

che sogno tre metri oltre il cielo

e se non ci riesco voglio sognarti ancora di più..

poi tutto il resto.. non ha importanza

se manchi tu.
Ti dico..
AVMpress 2020 © Riservato ogni diritto e utilizzo

mercoledì 5 febbraio 2020

Ph. Dieci


Al bivio dopo la luna

Dove va l'amore che non suono
su questo pianoforte scordato
dove va se gli accordi sono discordi
e non trovano timbri ne armonia.
Dove va secondo pazzia che non sia mia
dove va l'amore che di carta con vola
che spegni come una lampadina
che di pianto si rovina e in silenzio vola via
 UNIDICIDUE

martedì 4 febbraio 2020

Ph. Non chiamerai nè chiamero'


Abbasserò il volune per guardarti negli occhi

Vorrei vedere te ma non per saperne di piu
ma per scoprire i tuoi desideri davanti ai miei
diversi dai miei distanti dai miei che non te ne accorgi neppure.
La notte non è giovane nè ha passi dai rossetti vivaci
ne chiedero' aiuto per sentirti al pari  della pioggia
c'e' sempre un blus da piangere prima o poi.
AVMpress 2020 © Riservato ogni diritto e utilizzo

lunedì 3 febbraio 2020

Ph. Foto2


A mabile mente

Non credo siano tutte uguali le stelle anche se tali sembrano
eppure..alcune lo sono,  lo sono per la loro luce spesso avvolta dalle nuvole
dalle storie passate, dai momenti grigi da dimenticare,
dsi momenti felici e sorridenti da ricordare
e cerchi di nasconderti li dove nessuno potra' mai sperare
e nessuno copità come saperti amare.
Un passo indietro e vuoi parlarmi.. due,  per sognarmi.
Quand tu diras que c'est ma faute
Que je n'ai jamais su t'aimer.
AVMpress 2020 © Riservato ogni diritto e utilizzo

domenica 2 febbraio 2020

Jonathan Roy - Good Things

Lettera dal fronte

Ti amo. Abbatterò le barriere 
e impedirò che le parole vengano spazzate via 
solo per mostrarti che ti amo, 
che voglio stare con te.
Perché siamo imperfettamente compatibili 
ma se in qualche modo abbiamo osato incrociarci 
è perché forse la destinazione, 
in cui non credo, 
aveva preparato qualcosa di bello per entrambi.
Pensavo di sapere cosa fosse l'amore prima che tu arrivassi, 
ma siamo onesti, non so come l'hai fatto, 
devi farmi salire sul tuo treno nel momento esatto ... 
ed eccoci qui, 
uscendo l'uno per l'altro senza sapere cosa accadrà .
Rendi i miei giorni un po 'più felici 
e anche se non abbiamo una canzone che ci definisce ... 
abbiamo l'amore per un po'.
Ti amo, ho bisogno di te al mio fianco ... 
Prometto di rimanere finché mi lasci, 
lascia la nostra pelle, 
prometto di mostrarti che puoi amare in molti modi 
e che la nostra è unica e irripetibile.
Non voglio togliermi queste catene se sei una prigione, 
sono diventato dipendente 
da quelle belle notti senza significato, 
per perdere e desiderare di più.
In qualche modo hai portato via 
quella paura che dovevo dire "Ti amo" 
e ora, anche se non lo grido, 
te lo sussurro mentre dormi in modo da sognarmi.
Vieni, 
ho fermato l'orologio il giorno in cui ci siamo incontrati 
solo per far durare un po 'di più questo ... perché e no, 
non prometto di essere puntuale 
ma ti prometto che anche se ci vorrà ... 
sarò per sempre, 
o almeno per tutto il tempo potrebbe amarci lasciarci ... 
possa essere eterno.
Ti amo e vedo che volere è un verbo difficile da pronunciare. 
Ma ti amo in qualsiasi tempo passato, presente e futuro ... 
ovunque e in qualsiasi lingua tu vorrai.
UNDICIDUE

sabato 1 febbraio 2020

Ph. C amo rro


Senza prezzo nè ragione

Quanti non lo so
il tempo passa
e non me ne accorgo
forse bastano le parole
o forse le emozioni
quelle che mi hai tolto
lentamente.
AVMpress 2020 © Riservato ogni diritto e utilizzo