Cartata di resche - UIFPW08

lunedì 12 dicembre 2016

Ricordati...ricordami

Vorrei poter credere che aldila del confine risieda sempre la parte buona della vita nella quale continuiamo a credere cercando di non sbagliare, ma pur non fermando il tempo tra le nostre mani riusciamo a sperare comunque un mondo migliore. L'amore non ha vetri ma ugualmente tagliano come il silenzio e se cerchiamo di schivarne i colpi è perche amiamo davvero con quella parte del cuore che di sentimenti non ha musei. E non ci fermiamo ma continuiamo a morire perche inermi nel saper soffrire, non riusciamo a far di piu di quanto queste questo cuore e queste mani hanno da dire....ne sanno piu cosa fare se non lasciarsi andare...
UNDICIDUE

1 commento:

Barbara Strange ha detto...

Mi piace la sequenza con cui hai pubblicato questo post è poi la foto dell'alba, il sole oltre l'orizzonte.


Lasciarsi andare è inevitabile, una corrente fortissima porta in alto la segue e affonda chi le si oppone