Cartata di resche - UIFPW08

mercoledì 15 gennaio 2014

Trentacinque millimetri

Tra cielo e terra una sonata di Schubert
dalle cromie dure e volti seppia
dagli accenti incalliti e dalle curve distratte
da angoli vuoti dal tempo velato da mani incerte eterne..
a pugni chiusi colmi di lussuria
profuse di profumi e ombre e miele
dove sognare e conseguenza di vedere, sentire.. morire..
volare.

6 commenti:

Stefania Q ha detto...

molto molto intensa questa tua descrizione. Ti aspetto da me.

Kylie ha detto...

Però, siamo ispirati oggi!

Bacio e buona serata.

Sara ha detto...

Genova?

Sara ha detto...

Genova?

silvia de angelis ha detto...

....sensazioni della vita, che esaltano la parte più profonda del nostro ego...buon giovedì e un caro saluto, silvia

Cinzia ha detto...

Eh…decisamente…sai scrivere…e bene!
Cinzia